fbpx

ANALISI POSIZIONE ASSICURATIVA

LA MIGLIORE POLIZZA PER TE: L’ANALISI DELLA POSIZIONE ASSICURATIVA

Tra i servizi più richiesti al broker assicurativo, troviamo sicuramente l’analisi della posizione assicurativa. Un processo utilissimo per identificare qualsiasi lacuna nella copertura assicurativa di un cliente, assicurandosi che sia adeguatamente protetto da eventi imprevisti e sinistri.

Per fare ciò, il broker assicurativo si avvale molto spesso di un fidato team di esperti, in grado di raccogliere informazioni sulla copertura assicurativa dell’azienda e valutarla in base alla sua adeguatezza, convenienza e conformità normativa.

ANALISI POSIZIONE ASSICURATIVA TORINO BROKER

QUALI SONO I METODI PIÙ DIFFUSI?

Esistono diversi metodi tipicamente impiegati nell’analisi della posizione assicurativa. Il più comune è l’inventario assicurativo, un elenco di tutte le polizze assicurative in essere di ciascun cliente che aiuta a identificare qualsiasi lacuna nella copertura assicurativa e intervenire per colmarla.

Altrettanto comune ed efficace è l’analisi dei rischi, pratica che prevede l’identificazione di tutti i potenziali rischi che potrebbero influire, per esempio su un’azienda, e la valutazione dell’impatto di questi rischi sulla stessa. Anche in questo caso, l’obiettivo è l’identificazione di eventuali lacune e intervenire per proteggere il cliente da eventi imprevisti.

GLI STEP DELL’ANALISI DELLA POSIZIONE ASSICURATIVA

  • Raccogliere informazioni sulla copertura assicurativa: un primo step fondamentale, che permette di reperire informazioni sulle polizze assicurative in essere, le condizioni e le scadenze delle stesse.

  • Valutare la copertura assicurativa dell’azienda in base alla sua adeguatezza, convenienza e conformità normativa: in questa fase avviene la valutazione della copertura attuale, per saggiare se sia davvero sufficiente per proteggere il cliente dai rischi a cui è esposta la sua attività, se il costo della copertura è ragionevole e se la copertura è conforme alle normative applicabili.

  • Identificare eventuali lacune nella copertura assicurativa dell’azienda: ciò include identificare qualsiasi rischio per cui il cliente non è attualmente coperto da una polizza assicurativa.

  • Sviluppare un piano per colmare le lacune nella copertura assicurativa dell’azienda: in questa fase si può valutare l’acquisto di nuove polizze assicurative, la modifica delle condizioni delle polizze esistenti o la rinuncia a determinati rischi.

  • Monitorare la copertura assicurativa dell’azienda per assicurarsi che sia ancora adeguata: il broker assicurativo si mette a disposizione di ciascun cliente per la revisione periodica della sua copertura assicurativa per assicurarsi che sia ancora adeguata per i rischi a cui può essere esposto lui o la sua attività.

Contattaci

11 + 1 =